Come Effettuare Un Backup Del Registro Di Sistema In Windows


0

L’aggiunta, l’eliminazione e la modifica di questi possono danneggiare il sistema operativo irrimediabilmente a meno di dover reinstallare Windows, perdere dati e diverse impostazioni. In molti dei miei post, ho menzionato modifiche o suggerimenti che richiedono la modifica di una chiave o di un valore nel registro. Se hai intenzione di apportare una singola modifica qua e là, non devi necessariamente eseguire il backup dell’intero registro. Questo tipo di file consente di effettuare modifiche offline. Ad esempio possiamo esportare una sezione del registro, modificare i valori e importare nuovamente il file nel registro di sistema. Vediamo come fare il backup del registro di sistema di Windows , il database utilizzato dai sistemi operativiMicrosoftper memorizzare e conservare le informazioni di configurazione del PC (→ cos’è il registro di sistema di Windows).

  • Uno strumento di terze parti come RegOwnit può semplificarti questo processo.
  • Ovviamente tutto questo è necessario soltanto se si desidera fare un salvataggio specifico per alcuni programmi, senza dover fare un backup generale disponibile con il trasferimento dati di Windows.
  • Windows impiegherà alcuni istanti per creare un punto di ripristino del sistema e nel processo verrà eseguito il backup di tutti i file di registro.

È possibile eseguire il backup del registro utilizzando l’Editor del Registro di sistema in Windows. Apri la casella Esegui, digita regedit e premi Invio o utilizza i tasti veloci WIN+R. Per eseguire il backup del registro completo, selezionare Computer cliccandoci con il tasto destro e poi ancora su Esporta. Ora non ti resta che salvare dove vuoi con il nome che preferisci. Per ripristinare il registro di sistema e rimediare alle situazioni più disperate devi invece cliccare sul pulsante Restore the registrypresente nella finestra principale del programma. Seleziona quindi il file ERDNT.EXE contenuto nella cartella del backup del registro che intendi ripristinare e fai clic su OK per avviare la procedura di ripristino. Le modifiche al registro di configurazione sono immediate e irreversibili.

Considerando le circostanze, ho deciso di darti una mano con questa mia guida. Nelle righe successive, infatti, andrò a spiegarti come eseguire un backup del PC sfruttando le funzioni integrate di Windows e ricorrendo all’uso di strumenti appositi di terze parti. Sarà altresì mia premura indicarti quali differenze intercorrono tra le varie tipologie di backup e di quale strumentazione hai bisogno per compiere un’operazione del genere. Insomma, alla fine dovresti avere un quadro piuttosto completo della situazione e, ovviamente, dovresti anche essere in grado di fare tutto senza il minimo problema.

Passaggio 1: Backup Del Registro Di Sistema Di Windows

Esistono molti modi per utilizzare questi servizi in tandem e dipende da te come farlo. Assicurati solo di avere una solida strategia di backup, con backup onsite e offsite, in modo da avere una vasta rete di sicurezza per non perdere mai i tuoi file. Per avviare l’editor del registro di configurazione andate su e selezionate “Esegui”, si vcomp110.dll mancante apre la finestra “Esegui” (Fig.1); nella casella di testo digitate regedit e premete il pulsante .

Adbwinapi Dll Per Pc

Oggi vedremo come creare un backup e poi come ripristinarlo. In questi casi ti consigliamo di salvare questa copia nel cloud.